Linux – Rimuovere il bootloader da una penna usb

Vi sarà senza dubbio capitato di creare una penna USB live. In questi casi è necessario che sulla penna venga installato un bootloader nel MBR (Master Boot Record), ossia nei primi byte del dispositivo. Questo bootloader non viene eliminato quando formattate l’intera penna.

Per eliminarlo è possibile ricorrere al comando dd. La sintassi da utilizzare è molto semplice:

dd bs=1 count=446 if=/dev/zero of=/dev/sdb

In questo modo state dicendo al computer di scrivere nei primi 446 byte di /dev/sdb (aggiustatelo in accordo al vostro device) il contenuto del device speciale /dev/zero, che equivale ad eliminarne il contenuto.

Il numero 446 viene scelto perché in questo modo dovreste essere in grado di sovrascrivere il bootloader senza toccare la tabella delle partizioni, se volete eliminare anche quella, scrivete 510.