Rsync – Escludere i file nascosti

Di default, Rsync sincronizza due cartelle, file nascosti inclusi. Non serve alcuna funziona speciale per indicargli di prendere anche quelli.

Tuttavia può tornare comodo non sincronizzare le cartelle nascoste (ad esempio tutte le cartelle e i file di configurazione). Non esiste un’opzione specifica per fare ciò, tuttavia Linux ci viene in aiuto poichè ogni file o cartella nascosta comincia con un “.”.

Di conseguenza possiamo utilizzare l’opzione exclude messa a disposizione da rsync.

rsync --exclude=".*" ./ cartella2/

In questo modo rsync sincronizzerà tutto il contenuto della cartella corrente nella cartella2 ma salterà tutti i file e le cartelle nascoste.