Aggiungere dei Servizi personalizzati

Chi  è più smaliziato nell’utilizzo del computer avrà sicuramente avuto a che fare almeno una volta con la finestra di gestione servizi, da dove è possibile avviare, stoppare, e rimuovere i servizi che vengono avviati in automatico all’avvio di windows. E se ci fosse un modo per crearne di propri?

In windows esiste di default un’utility utilizzabile solo tramite prompt di comandi: sc.exe. Questa utility, oltre a mettere a disposizione le stesse funzionalità che vedete nella classica interfaccia grafica, ovvero fornire descrizione sul funzionamento, sullo stato, e sul tipo di avvio, permette di creare o cancellare un servizio creato da noi. Per prima cosa apriamo il prompt dei comandi; se siamo su Windows 7 basta cliccare sul pulsante start e scrivere cmd. Nelle versioni precedenti basta invece cliccare su esegui e poi digitare cmd.

Adesso scriviamo il comando sc.exe e premiamo invio. Ci verrà fornita una descrizione delle potenzialità di questa utility. Quello che ci interessa a noi è il comando create. Decidiamo il programma che diventerà il nostro servizio: ad esempio io ho scelto wamp (prima o poi vi parlerò anche di questo programma).

Adesso digitiamo:

sc.exe NOMESERVIZIO type= interact type= own start= auto binPath= C:\programs\wamp\wampmanager.exe

NOMESERVIZIO è il nome scelto da voi e spunterà nell’elenco servizi originali di windows.

type= interact type= own => questa è una parte obbligatoria, serve a specificare che il servizio può interagire con il desktop.

start= auto =>indica che il processo deve partire in automatico. Le altre opzioni per questo parametro sono demand (su richiesta) e disabled(disablitato);

binPath => qui dobbiamo specificare il percorso del programma da eseguire.

Se desideriamo invece cancellare un servizio il procedimento è simile, ma molto più semplice: basta digitare

sc.exe delete “NOMESERVIZIO