Come ricavare gli UUID dei dischi su Linux

Linux utilizza diversi sistemi per riconoscere le partizioni.

Il primo, il più conosciuto, è quello che identfica i dischi con /dev/sdx, dove x è una lettera dell’alfabeto che indica l’ordine dei dischi. Quindi ad esempio il vostro primo disco fisso sarà riconosciuto come /dev/sda, il secondo come /dev/sdb e così via.

A questa sigla si aggiunge un numero cardinale che indica il numero della partizione. Così ad esempio /dev/sdb2 indica la seconda partizione del secondo disco fisso.

Questa nomenclatura è abbastanza semplice e efficace, ma a volte non è sufficiente. Infatti supponendo di inserire una penna usb in un computer con un solo disco fisso, questa verrà chiamata /dev/sdb1 (non potete montare una penna priva di partizioni). Se la togliete e successivamente attaccate un hard disk esterno, anche questo sarà chiamato /dev/sdb1.

Esiste un secondo metodo per identificare i dischi che invece li identifica in modo univoco.

In fase di formattazione, ad ogni partizione viene assegnato un codice detto UUID (Universally Unique Identifier) che la identifica univocamente.

Per ottenerli ci sono diversi metodi, che dipendono dalla versione di linux che state utilizzando.

Sulle versioni più nuove (ad esempio su ubuntu 9.10), digitate da terminale, con privilegi amministrativi, il seguente comando:

blkid
 

questo è l’output sul mio computer:

/dev/sda1: UUID="8a9f82b9-a69b-4d9c-b824-68a855bc67e9" TYPE="ext3"
/dev/sda3: UUID="484576D66A28A0BF" TYPE="ntfs"
/dev/sda4: UUID="190f5175-c9d1-45e5-b56d-21f4f541a571" TYPE="ext3"
/dev/sda5: UUID="b80da033-5e76-458b-882e-2c9e9d797577" TYPE="swap"
/dev/sda6: UUID="94072700-12cd-4691-ac6b-eb2c070988c6" TYPE="ext3"
/dev/sda7: UUID="8d5388a3-950e-424e-9b99-c48aa01f9bf0" TYPE="ext2"
/dev/sdb1: SEC_TYPE="msdos" LABEL="" UUID="C1C9-2B5A" TYPE="vfat"

Se mi fosse interessato l’UUID di una singola partizione, avrei potuto scrivere:

blkid /dev/sda3

Sulle versioni più vecchie di Linux, il comando da utilizzare è invece il seguente:

vol_id /dev/sda1

Quest’altro invece dovrebbe funzionare su tutte le versioni di linux (non sono necessari i privilegi amministrativi), anche se l’output non è pulito come quello dei comandi precedenti:

ls -l /dev/disk/by-uuid

Se non vi piace il terminale, potete utilizzare GParted o qualsiasi altro programma di partizionamento: cliccate col tasto destro sulla partizione a cui siete interessati e cliccate poi su proprietà o informazioni.