Grub: Error 15 – File not found

In seguito a formattazioni o lavori sulle partizioni è possibile che Grub restituisca questo errore quando si tenta di avviare uno o più dei vostri sistemi operativi.

Il motivo è semplice: Grub non trova il kernel nel percorso specificato. Questo quasi sempre è dovuto ad una mancata coincidenza degli UUID dei dischi con quelli specificati sul Grub.

Niente paura.

Non appena appare la schermata del Grub, premiamo c, così si aprirà la shell (è possibile che vi venga chiesta una password se l’avete settata). Adesso diamo il comando:

find /boot/grub/stage1

ATTENZIONE: Grub utilizza il layout inglese della tastiera, questo significa che il carattere “/” (slash) lo otterrete con il tasto “-” (underscore).

L’output sarà qualcosa come ad esempio:

(hd0,1)
(hd0,3)

Grub utilizza un sistema per riconoscere le partizioni simile a quello utilizzato da Linux: hd0 è il primo disco fisso e il numero dopo la virgola indica il numero della partizione a partire 0. La prima partizione sarà quindi ad esempio hd0,0 e così via.

Se il sistema che vogliamo far partire si trova sulla seconda partizione, segnamoci il nome (hd0,1), quindi premiamo esc. Adesso siamo di nuovo al menù del Grub, selezioniamo la voce che ci interessa e premiamo il tasto e. Adesso selezioniamo la seconda riga, quella che comincia con UUID e premiamo nuovamente il tasto e.

Cancelliamola per intero e modifichiamola in modo tale da farla diventare:

root     (hd0,1)

ATTENZIONE: ricordo che il layout della tastiera è quello inglese, le parentesi si fanno rispettivamente con Shift+9 e Shift+0

Quindi premiamo invio.

Assicuriamoci che nella riga del kernel non sia presente la dicitura UUID ed eventualmente eliminiamola e sostituiamola con root=/dev/sda2. Dove sda2 è la vostra partizione di root.

Premiamo invio e poi premiamo b. Il nostro sistema adesso partirà.

Una volta partito, modifichiamo a mano il file /boot/grub/menu.lst inserendo gli UUID corretti. Possiamo ottenere i giusti UUID in molti modi differenti.

Se non riuscite in questo modo, fate partire una versione live di linux e modificate il file /boot/grub/menu.lst