Velocizzare il trasferimento file con Teracopy

 

Quante volte abbiamofretta di passare dei file importanti sui nostri supporti di memoria poetatile il più in fretta possibile, ma non abbiamo il tempo sufficiente? Ebbene esiste un ottimo software gratuito che ci aiuta a velocizzare questo processo di copia: teracopy .

 

Il programma è facilmente reperibile su internet, compatibile con tutti i sistemi operativi di casa windows più recenti, e la fase di installazione è estremamente rapida e semplice. Una volta completata l’installazione il programma si integra nel menu contestuale ed è raggiungibile anche clicando col tasto destro del mouse su di un file. Cliccando sul file di nostro interesse e scegliendo il programma ecco cosa ci appare.

Nella sezione 1 cliccando su copy possiamo scegliere di passare dalla modalità copia a modalità sposta (insomma si passa copia e incolla a taglia e incolla). Sempre nella sezione 1 abbiamo la possibilità di testare i file prima di iniziare il processo di copia, oppure di eliminare in modo permanente il file che abbiamo selezionato. Nella sezione 2 invece abbiamo la possibilità di scegliere dove portare il file selezionando browse. Altrimenti il programma ci comunica l’ultima cartella che è stata chiusa (Last used) e le cartelle in questo momento aperte (Explorer).

Una volta selezionata la destinazione viene aperta una nuova finestra .

La percentuale della prima barra indica in che fase di trasferimento si trova lo specifico file preso in quel momento sotto esame, mentre la seconda barra indica la percentuale di completamento del trasferimento del file totale. Sotto queste due sbarre è possibile perfino mettere in pausa il processo di copia e riprenderlo in qualsiasi momento. Cliccando su more (nell’immagine spunta less che sta per “riduci”) possiamo vedere un report costantemente aggiornato che mostra quali file non sono stati copiati e quali sono andati a buon fine. Qui si può notare già un primo vantaggio nei confronti di windows. Infatti se un file non è trasferibile il programma prosegue lo stesso la copia degli altri file, mentre windows blocca l’operazione se trova qualcosa di anomalo. se invece due file sono nominati allo stesso modo spunterà questa finestra

dove possiamo scegliere di sovrascrivere il file (overwrite) o di lasciare entrambi i file rinominando uno dei due (reaname) e possiamo anche comunicare al programma di effettuare questa operazione per tutti i programmi che presentano questo tipo di problema selezionando all, o semplicemente possiamo scegliere di non copiare il file selezionando skip. Il programma fa effettivamente il suo dovere, infatti se osservate le due barre di scorrimento nell’immagine 2 vedrete che stavo copiando una cartella di 10 Gb e mancavano appena 7 minuti alla fine del trasferimento, ed era già arrivato quasi a copiare 1 Gb. Sta a voi ora sperimentare questo programma. Unica pecca a mio parere è cheuna volta installato qualsiasi processo di trasferimento file viene gestita da teracopy, anche la più banale.